Il noto speaker radiofonico, Max Boccasile, ce lo dimostra. Guarda il video 

Grazie al nostro mangime 100% canapa derivato dal panello residuale della spremitura a freddo dei semi di canapa, le uova  delle galline sono più grandi, più buone e salutari.

Il nostro mangime è stato specificatamente pensato per soddisfare le esigenze di tutti coloro che allevano galline e uccelli a livello domestico e professionale.

La canapa rappresenta un ottimo integratore ad uso zootecnico, importante per il benessere animale e molto apprezzato dagli uccelli.

Diversi studi condotti su delle galline nutrite con canapa dimostrano il netto miglioramento nella produzione di uova, in quanto presentano un contenuto di grassi Omega-3 e 6 superiore a quelle ottenute da galline con nutrizione convenzionale. Oltre ad un considerevole aumento di peso e grandezza dell uovo stesso.

Come testimoniano le analisi effettuate dal CRAB di Avezzano (Consorzio di Ricerche Applicate alla Biotecnologia); e lo studio scientifico pubblicato sul Journal of Consumer Protection and Food Safety, il primo a confrontare la canapa con le altre fonti di grassi Omega.

Includere nella dieta quotidiana fino al 50% del totale del pasto, arricchisce le uova di acidici grassi polinsaturi Omega 3 Omega 6 Omega 9

Max da marzo 2021 ha deciso di implementare l'alimentazione delle sue galline con il nostro mangime di canapa e da all'ora non ha mai smesso di utilizzarlo.

Max ha riscoperto la canapa, sino ad utilizzarla anche come lettiera con il canapulo e come pacciamante nella sua incubatrice con la fibra grezza di canapa.

Kimbo il pulcino nato nella canapa

galline alimentate da mangime di canapa

Storia del Produttore:

Sono Max Boccasile, 38 anni e una vita passata sotto le luci dei riflettori.
Sono uno speaker radiofonico e un autore che ha fatto dell’ironia il suo marchio di fabbrica.
Dopo una serie di peripezie nella mia vita privata che hanno generato anche alcune leggende su di me (tutte vere ovviamente) ho deciso di ritirarmi in campagna e di dedicarmi alla vita bucolica.
Ho iniziato ad allevare galline per colpa di un gatto. Vi spiego in breve. Vivendo da solo mi sarebbe piaciuto avere un animale da compagnia, avendo sempre avuto delle zoccole, (parlo seriamente) pensai di cambiare animale e di prendermi un gatto. Il problema fu che il proprietario della casa nella quale abito, non voleva che ne prendessi uno in quanto poteva rovinargli i mobili, allora chiesi se potessi optare per un cane…nemmeno il cane gli andava bene. Rilanciai con il gufo, volevo un bel gufo…e no, pure il gufo no…la scimmia non è legale in Italia e fu così che, visto che avevo una campagna a disposizione, decisi di costruire un piccolo pollaio con le galline.
Lavorando come art director in una grossa agenzia di comunicazione, dovevo edificarlo nei minuti liberi che avevo. Ci ho messo 3 mesi ma alla fine ci sono riuscito, aiutato da alcuni amici e dal mio badante Arcangelo detto “Il bombone”.
Volevo costruire un qualcosa da condividere con mio figlio Luca, (quello che per chi mi segue sulla pagina facebook @MBfarmBari, sa che io chiamo “il nano del pollaio”) un qualcosa di bello, ecosostenibile, sano e green…e così è stato.
Navigando in rete alla ricerca di metodi alternativi di allevamento, ho scoperto i benefici della canapa nella cura e nell’alimentazione animale, ed è in quel preciso momento che è avvenuto l’incontro con i ragazzi di Canapuglia.
Seguendo i loro consigli e arricchendo un’alimentazione a base di verdura fresca, graniglia e frutta con i prodotti alla canapa, ho notato qualcosa di inaspettato; Le UOVE prodotte dalle mie galline erano più grosse, più pesanti e soprattutto più saporite. Non lo dicevo io, ma la gente che le mangiava e che me ne chiedeva sempre di più.
Secondo alcune ricerche le uova ottenute da animali alimentati con la canapa hanno un bassissimo contenuto di colesterolo, sono ricche di grassi polinsaturi e di omega 3 e omega 6.
Il mio progetto è quello di costruire un allevamento bio free range per l’allevamento di galline all’aperto ma con un sistema che unirà la tradizione alla tecnologia Smart, ovviamente il tutto con la canapa di Canapuglia in prima linea.
I vari prodotti ottenuti da questa pianta miracolosa, sembrano studiati proprio per l’allevamento del pollame.
Appena nati i miei pulcini possono poggiare le loro zampette sul canapulo, poi una volta diventati più grandi al canapulo aggiungeremo della fibra corta di canapa che, in futuro, costituirà la base delle alcove per quando deporranno le prime uova.
Che dire di più? Io ci metto amore è tempo per rendere felici i miei animali…loro mi ripagano con delle UOVE che non hanno eguali…provare per credere.

Max Boccasile

Max Boccasile e il suo pollaio