Masticare, grufolare ed esplorare sono comportamenti quotidiani dei maiali di ogni fascia d’età; se i suini non fossero liberi di agire secondo queste tre regole naturali, potrebbero assumere atteggiamenti anomali o addirittura violenti, come morsicature a coda e orecchie, che ne compromettono il benessere fisico e psicologico.

Come ovviare? Con l’impiego dei cosiddetti materiali manipolabili di arricchimento di origine naturale. Esattamente come la canapa!

E con che risultati? Con un deciso abbassamento del carico di fattori stressogeni a favore del benessere psicofisico dell’animale, proprio secondo le linee guida del Manuale per la valutazione del benessere suino in allevamento, pubblicato dal Ministero della Salute ad agosto 2019 (http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2875_allegato.pdf).

Il suino è un esempio che ci ha fornito l’azienda agricola Bosco della Cascina di Frassineto (Po), che ha scelto le corde di CanaPuglia per far star bene i suoi animali (ed effettivamente i maialini sembrano davvero felici di giocarci!). Non solo i suini ma tutti gli animali possono usufruire dei benefici naturali delle corde di canapa, realizzate interamente con fibra naturale derivante dal fusto della pianta, molto robusta e ben rifinita, maneggevole e completamente biodegradabile. Per gli animali si tratta di strumenti di aiuto alla masticazione, ecofriendly e non tossici in caso di ingerimento.

Da CanaPuglia sono disponibili in diversi diametri (https://www.canapuglia.it/it/corde-di-canapa.html)